Il festival: Yakamoto, Montoya, Mana e …

Due giorni dedicati al suono e alla terra. Workshop, installazioni, incontri tra artisti e comunità, concerti e dj set con grandi ospiti per scoprire a cosa ha portato “10Heartz”, progetto realizzato da Arci Macerata, Arci Ancona e Kindustria di Matelica. Ecco il programma dei due giorni di festival in programma a Camerino il 21 e 22 giugno.

Le giornate saranno divise in due momenti. 10Heartz lab: cosa hanno creato i partecipanti ai workshop che dal 15 al 22 giugno saranno tenuti a Camerino dalla social designer Sara Ricciardi e dal sound designer Stefano Sasso? 10 Heartz live: due serate nell’area Camerino City Park dedicate alla musica con gli artisti selezionati per le residenze e i grandi ospiti del panorama musicale contemporaneo.

Si parte giovedì 21. Appuntamento alle 19 nell’ Ortobotanico con la camminata di ascolto alla scoperta delle installazioni sonore realizzate durante il workshop di soundscape con il sound designer Stefano Sasso (durata 1h). Per 10Heartz live alle 21, nell’area City Park anteprima delle opere realizzate in residenza da Rokeya, Godblesscomputers e Alessio Ballerini. Alle 22 spazio ai grandi ospiti: Yakamoto Kotzuga, alle 23 sarà la volta di Mana (Vaghe Stelle). Alle 24 dj set finale.

Venerdì 22, si inizia nel primo pomeriggio con il programma 10Heartz lab. Alle 15,30 nell’aula 2 del Campus Unicam di via D’Accorso “Abitare temporaneo” conferenza sull’esperienza camerte del vivere i luoghi con la social designer Sara Ricciardi. L’incontro farà da preludio all’inaugurazione della “piazza mobile”, struttura elaborata nei 6 giorni di laboratorio come nuovo punto di aggregazione sociale, alle 17 nell’area City Park. Alle 21 Persian Pelican e Duo Baguette presenteranno l’anteprima delle opere realizzate in residenza. Alle 22 via ai grandi live con Jhon Montoya e alle 23 con il dj set di H On Bangalore.

Il programma completo del progetto e del festival sarà presentato in una conferenza stampa il 15 giugno, alle 18 nella struttura geodetica del City Park. Sarà presente il rettore di Unicam Claudio Pettinari, il consigliere comunale di Camerino Leo Marucci, il presidente di Arci Marche Massimiliano Sport Bianchini e la direzione nazionale del progetto “Sillumina”. Tra gli interventi anche la project manager Valentina Stefano (Arci Macerata), Francesca Chiappa (Kindustria) e Marco Paniccià referente del progetto a Camerino.

La seconda parte dell’incontro sarà dedicata alla conoscenza degli artisti selezionati dalla call (Persian Pelican, Duo Baguette, Rokeya, Alessio Ballerini e Godblesscomputer), di chi ospiterà gli artisti, dei partner, dei docenti dei workshop Stefano Sasso e Sara Ricciardi, della comunità coinvolte.

Il progetto a cura di Arci Macerata, Arci Ancona e Kindustria è stato realizzato on il sostegno del Mibact e di Siae nell’ambito dell’iniziativa Sillumina-Copia privata per i giovani, per la cultura. Con il patrocinio di Unicam-Università degli studi di Camerino e del Comune di Camerino. Partner: RM audio, Lo Studio spaziale, falegnameria Testa di legno, Azienda agricola Scolastici, associazione Io non crollo. Media partner: Ner.to

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...